La rassegna di eventi “Vecchia Pesa Estate”, organizzata a cura dell’associazione Classe Archeologia e Cultura con il sostegno del Comune di Ravenna, ha riscosso anche quest’anno grande interesse e partecipazione nelle Comunità classense e ravennate. Sono state 22 le proposte presentate alla Vecchia Pesa nel corso dell’estate 2018, comprendenti letture per bambini, conferenze storiche e scientifiche, proiezioni cinematografiche, concerti di musica popolare e jazz. Marialisa Manuzzi, volontaria del programma nazionale “Nati per Leggere”, ha coordinato con passione e competenza un ciclo di letture pomeridiane dedicato ai bambini. L’esperienza, molto apprezzata da grandi e piccini, sarà sicuramente riproposta nel prossimo anno. L’ampia rassegna cinematografica si è rivolta soprattutto ai bambini, attraverso la proiezione di divertentissimi film d’animazione. Di grande interesse le conferenze storiche e scientifiche proposte: “Gli Americani a Porto Corsini nella Grande Guerra” a cura di Mauro Antonellini e Rossano Novelli; “La Battaglia di Ravenna del 1512” a cura di Mauro Mazzotti; “La conquista della velocità” a cura di Gian Guido Turchi. Il concerto di apertura è stato affidato alla Teachers’ Band, un gruppo costituito in larga parte di insegnanti ravennati che ha eseguito musiche dei mitici Blues Brothers. La formazione che ha suonato alla Vecchia Pesa comprendeva ben quindici elementi, con una sezione fiati degna di una big band: quattro sassofoni, tre trombe e un trombone. Particolarmente apprezzate le voci di Alessandro Maestri, Pippo Marino chitarrista e frontman della band e della giovane new entry Martina Monti. Il 30 luglio si è esibita L’Orchestra dei Giovani Big Band diretta da Franco Emaldi. L’ensemble ravennate, composto da 25 giovani musicisti dai 15 ai 25 anni, ai quali si sono aggiunti la cantante Laura Novelli, il pianista Mario Accardo ed il trombettista Andrea Guerrini ha eseguito un ampio repertorio di brani, spaziando dal jazz alla musica leggera e suscitando grande apprezzamento nel pubblico. Musiche e balli popolari italiani della tradizione emiliana e romagnola sono stati proposti in collaborazione con gli Amici della Tammorra dal gruppo Taca Bagaretta, un quintetto bolognese che ha saputo intrattenere e divertire i numerosi appassionati intervenuti e dal trio Club Fratelli Semeraro. Quest’anno sono stati proposti anche due spettacoli teatrali; la commedia “Posimetron” a cura del Gruppo Teatrale Galla&Teo e la commedia dialettale “L’udòr di bajòc” a cura del Gruppo Teatrale San Severo, mentre per i più piccoli è stato organizzato uno spettacolo di burattini dal titolo “Burattini alla riscossa” a cura di Massimo Venturi. Un sentito ringraziamento agli amici dell’associazione che hanno collaborato alla realizzazione della lunga e impegnativa rassegna estiva e per tutti l’arrivederci alla prossima edizione di “Vecchia Pesa Estate”.

Continua...
Condividi su :

Scopri tutto sulla mostra tematica del 2018 : GLI AMERICANI A PORTO CORSINI NELLA GRANDE GUERRA Nell’ambito della varie iniziative culturali messe in atto nel centenario della fine della Prima…